Archive for Curiosità

Diretta streaming: ASCLEPIUS Cloud

Sabato 27 Giugno 2015 dalle 9.00 alle 13.15

VAI ALLA DIRETTA

Punti di forza della cooperazione

Molto spesso tanti colleghi, motivati da pregiudizi che però sono caratterizzati da una grande e pericolosa disinformazione , maturano delle posizioni “ sostenute da un conflitto di relazione (schieramento acritico) e non di contenuto ( rispetto al quale sono pericolosamente carenti). Queste posizioni superficiali condizionano altri, tanti, colleghi, cosa che poi rende impossibile avviare e gestire in modo regolare la maggior parte delle attività complesse richieste oggi alla medicina generale attraverso la legge Balduzzi e/o costringe a “praticare” soluzioni al limite della legalità quando non addirittura in palese violazione della legge ( vedi somministrazione illecita in violazione della legge Biagi sul divieto di somministrazione di manodopera). continua…

Il presidente Co.S sbarca su Twitter

Il presidente Co.S sbarca su Twitter per aiutare il sindacato ad affrontare il percorso operativo della legge Balduzzi per AFT e UCCP
Il Presidente del Co.S., e Segretario Fimmg Cremona, Antonio Di Malta, attiva un dialogo su Twitter al fine di lanciare una discussione su una proposta innovativa fondata sull’impiego della cooperazione di medici di famiglia per avviare e gestire le Unità complesse di Cure primarie. Fermo restando che l’assetto delle aggregazioni funzionali territoriali per la loro messa punto con uno statuto di associazione compete al sindacato e alla parte pubblica, va da se che la dotazione di personale e di assetto logistico della UCCP compete ai medici di famiglia come previsto e indicato sia dall’ACN maggio 2009 modificato ( non in questo punto) in quello del luglio 2010 e come previsto dalla legge Balduzzi prima e attraverso l’atto di indirizzo poi redatto dal Comitato di settore.
Alla base della decisione di “ sbarcare “ su Twitter è l’assoluta consapevolezza che nessuno degli organi a ciò preposti, a partire dal 2005 (che parlava di Utap – mutatis mutandis!!! ) sia mai stato capace di tracciare delle direttrici serie per varare la rete dei presidi comunque si chiamino o si siano chiamati. Detti organismi ovvero Ministero, Conferenza Stato/regioni, Sisac, regioni non hanno le idee chiare su quale debba essere il soggetto che gestisce il personale operativo delle UCCP. continua…

La gestione della cronicità in uno scenario assistenziale che cambia

Pubblicato sul numero 13 di M.D. del 10 novembre l’articolo del Dott. Alberto Aronica. Vai all’articolo

Farmaco Generico: Una risorsa per le cure primarie

Il nostro paese risulta, purtroppo, agli ultimi posti in Europa per l’utilizzo dei farmaci equivalenti. Tale “primato” si riflette sul complesso della spesa sanitaria con sottrazione di ingenti risorse che potrebbero essere altrimenti destinate ed impiegate al miglioramento complessivo del sistema sanitario pubblico. continua…

L’esperienza dei CreG in regione Lombardia

“Dalla cura al prendersi cura “: un radicale cambiamento di prospettiva sancito da Regione Lombardia nel Piano Socio Sanitario a partire dal 2011. E’ infatti nelle “regole 2011”, ratificate dalla allora Giunta Regionale nella delibera IX/1479 del 30  marzo, che si prevede da una parte l’attivazione di circa 1100 posti letto per cure subacute  e dall’altra la sperimentazione in 5 Asl di un nuovo modello organizzativo per coordinare e integrare i servizi extraospedalieri a favore dei pazienti cronici ( Chronic Related Group – CReG ).

continua…