I MEDICI DI FAMIGLIA IMPEGNATI A RIDURRE IL DISAGIO DEI CITTADINI

Sperimentazione di Telemedicina – Cmmg Soresina
Monitoraggio terapia anticoagulante orale (TAO)

Si tratta di un accordo di collaborazione tra l’Ospedale di Cremona e i Medici di Medicina Generale volto a decentrare in sedi periferiche l’attività di monitoraggio dei pazienti in TAO grazie a un sistema di telemedicina, strutturato in modo da garantire comunque una gestione centralizzata con gli stessi standard qualitativi e di sicurezza offerti ai pazienti afferenti alla sede ospedaliera. In pratica i pazienti, anziché doversi recare presso l’ospedale di Cremona, soffermandovisi per un’intera mattinata, con i disagi che questo comporta, si recano presso il Centro Sanitario Polifunzionale di Soresina o presso il più vicino punto TAO periferico, dove viene eseguita la misurazione dell’INR su sangue capillare (cioé pungendo un dito anziché eseguire un prelievo venoso). Il valore di INR così misurato viene inviato telematicamente al Centro Emostasi e Trombosi dell’ospedale di Cremona, dove viene elaborata la terapia successiva e fissata la data dell’esame successivo. il paziente intanto può tornare al domicilio (attesa media: 10 minuti).

La nuova terapia e la data del controllo successivo vengono inviate sempre per via telematica al Centro di Soresina, dove verranno consegnate poi al paziente nel primo pomeriggio, in tempo comunque per la somministrazione giornaliera (di solito intorno alle 16.00-17.00).
Questo tipo di organizzazione permette di gestire un buon numero di pazienti in TAO in sedi periferiche con gli stessi standard qualitativi del Centro Emostasi e Trombosi ospedaliero e con un notevole risparmio di tempo e di spostamenti per i pazienti. Il solo centro di Soresina segue circa 360 pazienti con ottima soddisfazione degli stessi.

Dott. Marco Bussini