EVENTO CENTRO STUDI CO.S. / CO.S. MILANO 19 MARZO 2016

Strepitoso risultato per le adesioni dei ricercatori al Centro Studi Co.S.

L’incontro di sabato 19 marzo è stata l’occasione per analizzare i risultati ottenuti dal Centro Studi Co.S., a cui hanno aderito fino ad oggi 12 Cooperative per un totale di 303 soci ricercatori conteggiando anche i ricercatori iscritti come singoli. Tutto ciò è avvenuto in circa 30 giorni a testimonianza dell’efficacia della nuova organizzazione del Centro studi Co.S.

Durante l’incontro il Presidente Alberto Aronica ha presentato vari progetti di ricerca frutto di collaborazioni istituzionali e private, le Cooperative e i medici saranno messi in condizione sia di fare ricerca a livello del proprio territorio e della propria organizzazione, sia di contribuire alle ricerche effettuate a livello nazionale dal Centro Studi Co.S. Una parte consistente di dette ricerche riguarderà il monitoraggio degli indicatori di processo, di struttura e di esito verso i modelli gestionali delle patologie croniche, incardinati sull’asset territoriale delle aggregazioni funzionali territoriali (Relazione Dott. Marco Visconti).
Ai medici Soci ricercatori del Centro Studi Co.S. verranno inviati periodicamente report sui principali indicatori inerenti la qualità dei dati da essi raccolti e quindi la qualità del loro gestionale di cartella clinica.

L’attività di ricerca cosi avviata ed alimentata garantirà ottimi risultati sia sul piano professionale che sul piano organizzativo ( AFT – UCCP – COOP) e potrebbe produrre anche delle cointeressenze economiche con lo scopo duplice di garantire la sopravvivenza delle Coop di MMG e del Co.S. e dall’altra di procurare un vantaggio economico ai ricercatori stessi. Il tutto incrementerà in modo sostanziale la forza dei medici aggregati in Coop di servizio iscritte al Co.S.
E’ importante ricordare e sottolineare che, grazie alla collaborazione con Koinè Servizi e con il Co. S., il costo dell’iscrizione come ricercatori Centro Studi Co.S. in primis è a carico delle Coop e comunque è tanto basso da potersi definire trascurabile (Vademecum del Ricercatore).


Prosegue a tappe forzate la riorganizzazione delle attività del Co.S.

Sempre in data sabato 19 marzo (durante il pomeriggio) ha avuto luogo un incontro organizzato dal Co.S., cui hanno partecipato in due momenti diversi i Presidenti delle Cooperative: quelle scelte come Cooperativa Capofila e quelle che hanno aderito alla promozione della Convention dei Visionari.

Temi del suddetto incontro sono stati:

1- Co.S. come General Contractor e piattaforma acquisti on line: Relatore Luca Patria, responsabile commerciale di Co.S.

2- Nomina ed attivazione delle Cooperative Capofila di Regione con chiarimenti su requisiti, funzioni ed aspetti economici: Relatore Antonio Di Malta, Presidente del Co.S.

3- Convention dei Visionari, il Co.S. ha promosso il primo incontro tra le Cooperative che hanno deliberato di dare supporto alla Convention stessa, trattando i seguenti argomenti: sede, data, durata, temi, approccio all’innovazione etc.

Video dell’intervento del Dott. Antonio Di Malta

Il presidente Antonio Di Malta interviene nell’assemblea pubblica organizzata dal gruppo consiliare del partito 5 Stelle dell’Emilia Romagna e dal gruppo L’Altra Emilia Romagna.

“Contro lo smantellamento del servizio sanitario nazionale e regionale pubblico – Criticità e domanda inevasa di salute, la parola ai cittadini.”

L’intervento del Presidente tende a sviluppare le condizioni e le criticità che pongono a rischio la sopravvivenza del SSN inteso come pubblico, gratuito ed ad accesso libero.

Clicca qui per visualizzare il video